Gomme invernali, slitta il termine per la sostituzione dei pneumatici

Diverse sono le proroghe che hanno interessato, in questo delicato periodo di emergenza Coronavirus, le scadenze relative al mondo dell’auto; basti pensare al rinvio di bollo, assicurazione auto, patente e multe o al posticipo dei termini per la revisione del proprio veicolo. A queste si aggiunge la proroga della data ultima per il cambio dei pneumatici invernali e il montaggio delle gomme estive, rimandata di un mese: da metà maggio a metà giugno.

Cambio pneumatici invernali First Stop

RINVIO TERMINI PER LA SOSTITUZIONE DEI PNEUMATICI

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la circolare 0012047.30-04-2020 disponibile qui, ha ufficializzato la proroga al 15 giugno 2020 per il cambio dei pneumatici invernali.
Tale proroga, pensata in riferimento alle misure di prevenzione per la diffusione del virus Covid-19, prevede che, per coloro che montano pneumatici invernali con codice di velocità inferiore rispetto a quello previsto sulla carta di circolazione, la sostituzione dei pneumatici potrà avvenire entro il 15 giugno 2020, un mese dopo rispetto alla consueta scadenza fissata al 15 Maggio.

CAMBIO GOMME INVERNALI: LE SANZIONI

Superato il termine del 15 giugno le regole restano invariate, tutti gli automobilisti sono tenuti al rispetto del Codice della Strada compresa la circolare del Ministero dei Trasporti del 17 gennaio 2014 e conseguentemente anche l’adozione di pneumatici corretti secondo le normative, in caso contrario si incorre in sanzioni. In questo caso i verbali oscillano tra i 422 e i 1.695 euro, oltre al ritiro del libretto di circolazione della vettura, che comporta la revisione anticipata obbligatoria presso il Dipartimento dei Trasporti Terrestri.
 

Cambio gomme fase 2 coronavirus

L’IMPORTANZA DEL CAMBIO GOMME

I Professionisti First Stop raccomandano l’importanza di disporre del pneumatico giusto a seconda della stagione, in modo da poter contare sempre su un’aderenza adeguata in funzione delle condizioni del terreno e della temperatura. Se siete interessati ad un approfondimento sul tema vi raccomandiamo di leggere questo articolo.

COVID-19: LA FASE 2 E IL CAMBIO GOMME

Vi ricordiamo inoltre che il 4 maggio 2020 è scattata ufficialmente la Fase 2 dell’emergenza Covid-19, questo ha consentito la riapertura delle attività del Codice Ateco 45, ossia quelle relative alla manutenzione e riparazione degli autoveicoli. Sebbene officine e gommisti fossero rimasti aperti anche nel periodo precedente per garantire la cura dei veicoli con comprovate necessità di manutenzione non rimandabile e per gestire eventuali emergenze, ora possono gradualmente ripartire tutte le attività di manutenzione, riparazione e vendita ordinaria relativa ai mezzi di trasporto.
 

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità sull’auto interessate dall’emergenza Covid-19 è possibile fare riferimento a questa sezione speciale del nostro sito.