Come funzionano i camion a guida autonoma

I veicoli a guida autonoma faranno parte del nostro prossimo futuro? Scopriamo le novità tecnologiche del settore della guida autonoma o assistita. Quali sono le partnership più proficue, quali i livelli di automatizzazione della scala internazionale e quali di questi sono consentiti in Europa. Inoltre, vediamo alcune nuove tecnologie per ottimizzare la sicurezza dei trasporti e migliorare la qualità della vita degli autotrasportatori. 

Camion in viaggio

CAMION A GUIDA AUTONOMA

La guida autonoma è realtà o utopia? Un futuro senza più autotrasportatori, in cui gli spostamenti saranno gestiti dalle macchine, è possibile? Industrie automobilistiche come Scania, Volvo o Tesla, stanno lavorando per produrre veicoli a guida autonoma, e le partnership con diverse realtà nascono e si affermano molto facilmente. Volvo ad esempio si è affiancata alla start up Aurora per creare camion che siano in grado di collegare tra loro gli hub, ovvero i centri logistici, delle lunghe tratte del Nord America.
Un altro esempio è quello di Scania che ha scelto come partner TuSimple, la prima realtà a eseguire test con camion a pieno carico in Europa, e che aspira a rendere disponibili i nuovi veicoli a guida autonoma tra cinque anni.

Camion autonomo in viaggio

LIVELLI DI GUIDA AUTONOMA

Per quanto riguarda la guida autonoma esiste una classificazione su una scala a sei livelli, a partire dal grado 0. Ciascun Paese può per legge autorizzare o vietare l’utilizzo di alcuni di questi livelli, ad esempio negli USA e in Europa i livelli consentiti sono solo i primi tre, cioè fino al 2. Vediamo quali sono i gradi indicati dalla scala internazionale:

  1. Guida assistita
  2. Automazione parziale, come ad esempio l’automazione nel parcheggio, nella frenata o nel mantenimento della corsia
  3. Automazione condizionata, ad esempio gli indicatori di direzione e cambio di corsia
  4. Alta automazione, cioè il sistema è responsabile per buona parte della guida
  5. Guida interamente autonoma

Nel caso il veicolo non abbia automazioni il suo livello sarebbe pari a 0 (Zero)

Guida autonoma per i camion

NUOVE TECNOLOGIE PER LA GUIDA AUTONOMA

Dove siamo ad oggi con le nuove tecnologie per la guida autonoma? Ecco un paio di esempi:

  • Il Platooning di camion è una modalità per cui due o più camion viaggiano in colonna, ravvicinati l’uno all’altro, connessi tra di loro a livello elettronico. Questa modalità sfrutta l’effetto scia, riducendo le emissioni e migliorando il risparmio di carburante e  aumentando anche la sicurezza nel traffico. I primi test sono stati effettuati tra Monaco e Norimberga grazie a una collaborazione tra DB Schenker, l’Università per scienze applicate Fresenius e MAN , con esiti molto soddisfacenti in termini di vantaggi per i conducenti durante la guida.
  • La protezione anticipata è un sistema di sicurezza utile in caso di cantieri e lavori sulle autostrade, spesso luoghi in cui si verificano numerosi incidenti nonostante le segnaletiche chiare. Con il sistema di protezione anticipata al mezzo di trasporto viene segnalata con anticipo la presenza di cantieri o lavori sulla strada, prevenendo così qualsiasi tipologia di incidente.
     

Camion in autostrada

I CAMION A GUIDA AUTONOMA DI TUSIMPLE

Come indicato in precedenza, una delle partnership più proficue nel settore dello sviluppo della guida autonoma è quella tra Scania e TuSimple. TuSimple ha sede a San Diego, negli Stati Uniti, ed ha filiali a Pechino, Shangai e Tucson. Dal 2015 ha fatto molti test per sviluppare il livello di automazione 4 e si è affermata come leader del settore. Il primo trasporto su strada efficace in cui la guida automatizzata ha dato esiti positivi è quello Hub2hub, ovvero la guida in autostrada tra centri logistici. È ancora difficile infatti pensare a un bus autonomo che si sposti nei centri delle città; le nuove tecnologie attualmente si adattano soprattutto alle lunghe tratte autostradali dove le automazioni aiutano a gestire situazioni di criticità nella circolazione e prevenire il rischio di incidenti. 

Potrebbe interessarti anche

LE NORME DEL PACCHETTO MOBILITÀ

VEICOLI COMMERCIALI ELETTRICI