TREND E MERCATO

COME GESTIRE LA FLOTTA AL MEGLIO: GUIDA COMPLETA

Operare una corretta gestione della flotta aziendale è fondamentale e può portare numerosi vantaggi a ogni genere di impresa, come l’abbattimento dei costi della propria flotta e la riduzione dei consumi di carburante. Al giorno d’oggi sono disponibili dei veri e propri software di gestione per le flotte aziendali, che aiutano i manager a calcolare ogni singolo fattore. Nel tempo si riusciranno a notare numerosi benefici, in grado di coinvolgere anche la qualità del lavoro.

Vediamo insieme, nelle prossime righe, quali sono i fattori chiave per una buona gestione della flotta aziendale.

 

CON IL MOBILITY AS A SERVICE (MAAS) SI RISPARMIA DENARO E CO2

Mobility as a Service, ovvero il mondo di opportunità per rendere più efficiente la gestione della flotta auto. Il MaaS, soluzione introdotta qualche tempo fa per le grandi aziende, oggi è una possibilità per tutti e ne possono godere anche realtà di piccole e medie dimensioni. Realtà che possono così trarre vantaggi in termini di gestione, di risparmio e anche di minore impatto sull'ambiente. Una serie di soluzioni moderne che tutti dovrebbero prendere in considerazione, cosa che cominceremo a fare proprio con questo nostro approfondimento. 

Il progetto è lineare: sfruttare le applicazioni e i dati per avere servizi di mobilità anche privati, per pianificare flotta e viaggi in modo più intelligente, puntando sul risparmio per l'azienda così come sulla maggiore sostenibilità a 360°, un impegno anche di carattere etico che dovrà vedere tutto il settore finanziario ed economico andare verso la stessa direzione.

 

COME L’AUMENTO DELL’E-COMMERCE INFLUISCE SULLE FLOTTE AZIENDALI

La pandemia ha stravolto le abitudini di tutti, comprese le modalità di trasporto, lavoro e acquisto. La mobilità è cambiata notevolmente e le aziende hanno dovuto rivedere il modo di gestire il loro business, proprio per far fronte alle esigenze rinnovate dei consumatori. In che modo? Con l’aumento delle vendite online è stato necessario, o lo sarà in futuro, dotarsi di flotte aziendali che consegnino gli acquisti dei clienti in tempi brevi. Il problema attuale è la carenza di autisti e la risposta a questa criticità sembra essere tanto digital quanto green.

 

IMPRONTA DI CARBONIO: COS’È E COME RIDURLA

Ogni nostro comportamento lascia un segno sull’ambiente. La sostenibilità è uno dei concetti più importanti per un’azienda al passo con i tempi: viviamo in un mondo che è sempre più consapevole delle modificazioni climatiche e delle conseguenze che derivano dalla produzione di prodotti, servizi e dalle attività quotidiane dello singolo individuo. Per un business è pertanto impensabile non tenere conto della propria carbon footprint. Capiamo insieme cosa si intende per impronta di carbonio (o impronta carbonica), come viene calcolata e come può essere ridotta, grazie all’adozione di alcune buone pratiche.