Ecco come funziona l’assicurazione auto temporanea

Talvolta, in alcune occasioni, potremmo aver bisogno di attivare la RC Auto per brevi periodi di tempo. Ad esempio in caso di viaggi all’estero oppure in caso di lavori stagionali o se possediamo un secondo veicolo, come una moto, che utilizziamo per periodi brevi. L’assicurazione auto temporanea può essere attivata da 1/3 giorni fino a raggiungere la durata di 6 mesi. Ce ne sono di tre tipi: giornaliera, mensile o trimestrale e semestrale. È importante conoscerne le diverse caratteristiche per trovare quella più conveniente per noi.

Assicurazione auto

L’ASSICURAZIONE AUTO TEMPORANEA

Può capitare di aver bisogno di utilizzare l’auto solo per brevi periodi. In questi casi può tornare utile l’attivazione di una polizza assicurativa di breve durata. L’assicurazione temporanea si distingue da quella a chilometri e dall’assicurazione a rate poiché non sono i chilometri a fare da riferimento e il costo totale non viene diviso in rate. L’assicurazione temporanea si incentra sulla breve durata del servizio e si può attivare quando è necessaria una copertura inferiore ai dodici mesi. Le soluzioni più diffuse prevedono una copertura che va da tre giorni al semestre. Vediamole insieme nel dettaglio. 
 

ASSICURAZIONE GIORNALIERA

ASSICURAZIONE TEMPORANEA GIORNALIERA 

L’assicurazione auto giornaliera offre una copertura brevissima. Per la maggior parte delle compagnie il minimo è di tre giorni e questo servizio ha un prezzo discretamente elevato. Infatti i rischi per l’assicurazione sono notevoli e gli introiti scarsi. Dunque sono poche le agenzie assicurative che offrono polizze di durata così breve a prezzi accessibili. Per queste ragioni, il primo passo è cercare l’agenzia che offre i prezzi più vantaggiosi, sfruttando le piattaforme di confronto che si trovano online. 
In alcuni casi, quando i costi sono particolarmente alti, può essere più conveniente optare per una copertura più lunga, per esempio mensile o trimestrale. 

polizza mensile e trimestrale

ASSICURAZIONE TEMPORANEA MENSILE O TRIMESTRALE 

L’assicurazione auto mensile o trimestrale è utile se vogliamo fare una lunga vacanza oppure se svolgiamo un lavoro stagionale, dunque se l’auto ci serve per un periodo limitato di tempo più lungo di pochi giorni. 
A livello economico, la polizza auto mensile o trimestrale è più vantaggiosa di quella giornaliera.

Facciamo attenzione al periodo di tempo in cui dovremo andare ad utilizzare il veicolo: se non dovessimo essere sicuri dell’utilizzo che faremo dell’auto converrà utilizzare la sospensione della polizza auto annuale. 

Assicurazione auto semestrale

ASSICURAZIONE TEMPORANEA SEMESTRALE

L’ultima opzione di assicurazione temporanea che abbiamo è quella semestrale. Risulta utile se possediamo un secondo veicolo che teniamo fermo a lungo, un’auto o una moto, che usiamo solo in determinate stagioni, ad esempio in primavera ed estate. 
A livello economico, è l’assicurazione temporanea più conveniente ma in proporzione ha un prezzo maggiore rispetto all’assicurazione standard annuale.
Dunque, ti consigliamo di fare attenzione ai termini di utilizzo e di copertura della polizza auto temporanea così da ottenere l’offerta più vantaggiosa. Infine, è bene non confondere l’assicurazione auto temporanea con la rateizzazione della polizza assicurativa (che può essere anch’essa a validità trimestrale, semestrale o giornaliera) la prima permette esclusivamente di limitare l'efficacia della polizza al periodo di tempo in questione ma non riguarda anche una forma di pagamento dilazionato nel tempo.

Potrebbe interessarti anche

ASSICURAZIONE AUTO: LE NOVITÀ 2020