Dispositivi anti abbandono: novità da febbraio

bambina auto seggiolino

I seggiolini anti abbandono sono dei dispositivi di fondamentale importanza per tutelare la sicurezza dei più piccoli, perciò a partire dal 7 novembre 2019 - con l’entrata in vigore dell’articolo 172 del nuovo Codice della Strada - il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ne ha stabilito l’obbligo di utilizzo per tutti i bambini di età inferiore ai 4 anni.

Caratteristiche dei dispositivi anti abbandono

I dispositivi salvabebè possono essere integrati nei seggiolini auto oppure essere indipendenti da questi. La loro finalità però non cambia: in entrambi i casi sono progettati in modo tale far scattare un allarme all’allontanamento del conducente.
I device non necessitano di omologazione, tuttavia la loro vendita deve essere accompagnata da un certificato di conformità che ne garantisca alcuni requisiti fondamentali:

  • devono attivarsi automaticamente senza la necessità che l’utilizzatore compia ulteriori passaggi;
  • il segnale emesso nel momento dell’attivazione deve essere chiaramente percepibile all’interno o all’esterno dell’automobile
  • possono essere dotati, attraverso app o Bluetooth, di collegamento allo smartphone del conducente.

salvabebè auto

Sanzioni previste dal 6 marzo 2020

A partire dal 6 marzo 2020 scatterà l’applicazione delle multe previste dal Codice della Strada nel caso in cui si venga trovati a viaggiare, in presenza di un minore di 4 anni a bordo, privi di dispositivo anti abbandono.
Le multe partono da una base di 83€ fino a un massimo di 333€ (58€ e 100€ nel caso di pagamento entro 5 giorni dalla notifica). Nella fattispecie di 2 infrazioni riscontrate nel corso di 2 anni, è prevista la sospensione della patente fino a 2 mesi.

Bonus per l’acquisto dei dispositivi anti abbandono

La Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola de Micheli, ha fissato il rilascio di un bonus di 30€ per l’acquisto dei seggiolini anti abbandono.
Il bonus si potrà richiedere a partire dal 20 febbraio 2020 e potranno usufruirne anche coloro che hanno effettuato l’acquisto in data antecedente, purché muniti di regolare scontrino o fattura.

Gli incentivi sono destinati esclusivamente per bambini fino ai quattro anni ed è previsto il supporto necessario all’acquisto di un solo dispositivo per bambino.

bambino in auto seggiolino

Come fare domanda per il bonus

Per ottenere l’incentivo previsto dal Ministero sono necessari i seguenti passaggi da parte di uno dei
genitori o da chi esercita la patria potestà:

  1. Munirsi di Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale);
  2. Iscrizione alla piattaforma web Sogei oppure accesso al sito ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
  3. Seguire la procedura guidata.

Gli incentivi verranno erogati tramite bonifico direttamente sull’IBAN segnalato, fino all’esaurimento dei
fondi stanziati.
Nel caso in cui il costo del seggiolino auto o del dispositivo anti abbandono fosse inferiore ai 30€, verrà
rimborsato esattamente il costo riportato sulla garanzia d’acquisto.