COME LEGGERE UN PNEUMATICO?

Come leggere un pneumatico

Ogni pneumatico si identifica in base a determinate dimensioni e a un carico e una velocità massima che può sopportare: parametri che devono corrispondere a quanto riportato sulla carta di circolazione.

 

NELLA DESCRIZIONE DEL PNEUMATICO TROVERAI:

  1. larghezza della sezione in millimetri
  2. rapporto d’aspetto o serie tecnica: questo numero indica che l’altezza del fianco del pneumatico corrisponde ad una determinata percentuale della sezione
  3. la lettera R, identifica la costruzione di tipo radiale
  4. diametro interno del pneumatico espresso in pollici che corrisponde al diametro del cerchio
  5. indice di carico: indica il massimo carico che può sostenere il pneumatico
  6. codice di velocità: indica la velocità massima a cui può viaggiare un pneumatico a pieno carico

Puoi equipaggiare la tua vettura con un pneumatico avente un indice di carico uguale o superiore a quanto riportato sulla carta di circolazione, ma mai inferiore.

Anche il codice di velocità deve essere uguale o superiore a quanto riportato sulla carta di circolazione. Unica deroga è ammessa per i pneumatici invernali, Mud & Snow, che riportano la marcatura M+S (7) e la montagna a tre picchi col fiocco di neve: in questo caso è consentito il declassamento del codice di velocità fino ad un minimo di Q (160 km/h) durante il periodo invernale. 

 

Oltre alle marcature che abbiamo appena descritto, il pneumatico deve riportare le omologazioni europee previste per legge identificabili dalla lettera “E” o “e” seguita da un numero (8)