QUANDO SOSTITUIRE I PNEUMATICI?

QUANDO SOSTITUIRE I PNEUMATICI?

EFFETTUA LA MANUTENZIONE DEL BATTISTRADA

Sebbene la normativa vigente obblighi alla sostituzione dei pneumatici quando il grado di usura del battistrada raggiunge 1,6 mm, è consigliabile effettuare il cambio quando la profondità raggiunge 3 mm (4 mm per i pneumatici invernali quando se ne prevede l’utilizzo su neve e ghiaccio). Se la profondità degli incavi del battistrada risulta inferiore a 3 mm, infatti, le prestazioni sul bagnato e soprattutto la resistenza all’aquaplanig diminuiscono proporzionalmente. Nell’impiego su neve e ghiaccio, invece, un incavo inferiore a 4 mm limita le prestazioni su queste superfici difficili, dove un disegno battistrada ben scolpito favorisce lo sviluppo dell’aderenza. Un modo semplice per misurare la profondità del battistrada è inserire una moneta da 1 € in uno degli incavi del battistrada: se la parte oro è visibile, la profondità è inferiore al limite raccomandato di 3 mm.

QUANDO SOSTITUIRE I PNEUMATICI?

VERIFICA L’EVENTUALE PRESENZA DI DANNI O DI USURA IRREGOLARE

  1. Usura irregolare (su entrambi i lati del pneumatico)
  2. Tagli, lacerazioni, crepe o rigonfiamenti sui fianchi dei pneumatici
  3. Danni causati da urti, soprattutto dopo aver guidato su superfici irregolari
  4. Pietre o altri oggetti appuntiti incuneatisi nel pneumatico
  5. Danni ai cerchi (che a loro volta possono causare danni ai pneumatici)
  6. Invecchiamento dei pneumatici

Tutti questi elementi possono causare danni che mettono a rischio la tua sicurezza. Qualora si verifichino una o più di queste situazioni, ti consigliamo di rivolgerti quanto prima a uno specialista First Stop.