GONFIAGGIO CON AZOTO


Nell’impiego sportivo o in veicoli ad elevatissime prestazioni, dove i pneumatici sono molto sollecitati ad alte temperature, l’utilizzo dell’azoto è sicuramente utile e consigliato; infatti l’assenza di umidità, che invece è presente in percentuali molto variabili nell’aria, limita molto le fluttuazioni di temperatura e quindi le variazioni di pressione quando il pneumatico è sottoposto ad impieghi molto gravosi (in competizione le temperature superano facilmente i 100-120 °c). Questa è la ragione principale del suo utilizzo nelle competizioni, dove le variazioni incontrollate delle pressioni di esercizio sono da evitare in quanto influenzano negativamente il comportamento dinamico dei veicoli.
Nell’uso comune, sebbene l’assenza di umidità e di altri gas potenzialmente negativi per pneumatico e cerchio sia comunque un aspetto positivo, i suoi benefici sono limitati a causa dell’impiego meno esasperato che l’utente comune fa della propria auto.