Quando l’auto non riconosce la chiave: cosa fare?

Può succedere che l’automobile non si metta in moto; le cause dietro al malfunzionamento dell’accensione possono essere molteplici, e una di queste è la mancata lettura del codice chiave. Vediamo insieme cos’è questo codice e come è possibile avviare il motore della macchina quando la chiave non viene più riconosciuta. Prima però, capiamo come funziona l’impianto di accensione auto e i possibili problemi collegati alle chiavi auto.

Sistema di accensione dell’auto: come funziona

 

L’impianto di accensione di un veicolo crea delle scintille elettriche, necessarie per accendere la miscela nel cilindro del motore. Per far sì che tutto avvenga correttamente, è fondamentale la sinergia di diverse componenti, tra cui:

  • batteria di stoccaggio
  • bobina di accensione
  • chiave di accensione

La chiave entra poi in contatto diretto con l’ immobilizer, un sistema antifurto elettronico in grado di collegarsi con la centralina dell’auto e con il motorino d’avviamento, tramite il cosiddetto “codice chiave”.

Cos’è il codice chiave

 

Il codice chiave è un congegno elettronico collegato all’automobile ed è progettato per impedirne il furto. La sua immissione nel veicolo viene comunicata ad un chip, che si attiva all’ avvio e all’apertura delle portiere del veicolo

 

Se la centralina funziona bene e riconosce il codice, consente l’avvio del motore, ma se il riconoscimento fallisce, il veicolo non parte. Come risolvere il problema?

I problemi alla chiave di accensione

 

Le ragioni di una mancata accensione dell’auto sono legate a: 

  • problemi alla chiave
  • problemi alla centralina

Con la centralina che non riconosce la chiave, il motore non si avvia, e si deve optare per un reset della stessa.

Quando il guasto riguarda invece la chiave di accensione, si può usare la chiave di scorta o farsi fare un duplicato della chiave. Il costo della duplicazione delle chiavi auto dipende molto dal modello: per le utilitarie le cifre si aggirano intorno ai 30€, a patto di essere in possesso del duplicato; in mancanza di questa chiave o per modelli di lusso, il costo lievita anche di alcune centinaia di euro.

Per far partire un’auto che non riconosce più il codice della chiave sarà necessario eseguire un avvio forzato, nei casi in cui non si abbia portata di mano il doppione ed il tentativo di resettare la centralina fallisca.

Alcuni episodi di malfunzionamento della chiave possono essere anche causati da: 

  • campi elettromagnetici, in grado di inibire la lettura della chiave in modo temporaneo
  • poca attenzione nei riguardi delle chiavi, ad esempio se lasciate per lungo tempo sotto i raggi diretti del sole

Abbi sempre cura delle chiavi della tua auto, sono uno strumento importante!

Cosa fare in caso di mancato riconoscimento del codice: l’avvio di emergenza

 

Se l’auto non parte perché la lettura della chiave non è avvenuta, è necessario procedere all’avvio di emergenza, il quale prevede l’inserimento manuale di un PIN. Si tratta di una procedura standard di emergenza e può tornare utile in buona parte dei casi; ciononostante tieni a mente che non vale indistintamente per tutte le auto perché si differenzia a seconda dei modelli delle case automobilistiche. Consulta sempre il manuale di uso e manutenzione del tuo veicolo alla pagina: “Avvio di emergenza”.

Ecco gli step per provare a far partire l’auto in caso di mancata lettura del codice:

  • Inserisci la chiave parzialmente per attivare il quadro strumenti, premendo a fondo l’acceleratore. La spia avaria motore si accenderà per circa 8 secondi e poi si spegnerà
  • Rilascia il pedale dell’acceleratore e conta il numero di lampeggi della spia avaria motore
  • Attendi fino a quando il numero di lampeggi sia uguale alla prima cifra del codice PIN della chiave (fornito al momento dell’acquisto dell’automobile con la seconda chiave di scorta)
  • Premi di nuovo il pedale dell’acceleratore fino a quando la spia avaria motore non si accende e resta fissa per 4 secondi
  • Rilascia il pedale dell’acceleratore non appena la spia si spegne
  • La spia deve ricominciare a lampeggiare; a questo punto ripeti le operazioni fino a completare le cinque cifre del PIN registrato nella centralina

Se i passaggi sono stati eseguiti correttamente, l’auto riparte girando del tutto la chiave. In caso contrario, è necessario ripetere la procedura.

Cosa fare dopo l’avvio di emergenza

 

La procedura di avviamento di emergenza del motore è provvisoria: va ripetuta ogni volta in fase di accensione del veicolo.

Ti consigliamo di far controllare subito l’auto, per risolvere il problema una volta per tutte. Per informazioni o consigli, recati nel Centro First Stop più vicino a te e cerca la tua officina di riferimento.

 

 

Hai bisogno di altre informazioni o consigli?

 

Contatta subito il Centro First Stop più vicino a te!