Trasportino per cani: regole e accessori per il viaggio con Fido

Da diversi anni, ormai, il codice della strada regola l’obbligatorietà per i passeggeri di indossare la cintura di sicurezza; analogamente anche gli animali domestici devono essere trasportati con estrema sicurezza, preferibilmente in un apposito trasportino per cani, mai liberi nell'abitacolo. Vuoi sapere come puoi trasportare il tuo cane in auto? Continua a leggere!

Trasportino per cani

IL TRASPORTO DI ANIMALI IN AUTO

In Italia il trasporto di animali in macchina è regolato dall’articolo 169 del Codice della Strada, secondo il quale: “È consentito il trasporto di soli animali domestici purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo.”.
Il mancato rispetto della suddetta normativa può significare una multa che oscilla dai €68,5 ai €275,10, con la decurtazione di 1 punto dalla patente di guida. 

Il corretto trasporto in auto del proprio animale domestico è fondamentale per la sicurezza di chi guida e dell’animale stesso.

Cintura di sicurezza per cani in auto

PROTEGGERE IL PROPRIO CANE DURANTE IL VIAGGIO IN AUTO

Per i cani di piccola taglia, di peso inferiore a 10 kg, il consiglio dei Professionisti First Stop è quello di posizionare un apposito trasportino per cani omologato dietro uno dei sedili situato sul pavimento. Questo infatti è il metodo migliore per far viaggiare il tuo amico a quattro zampe in totale sicurezza e comfort.

I cani più grandi, probabilmente, non potranno viaggiare in un trasportino, tuttavia, potranno farlo sui sedili posteriori con un'apposita imbracatura, una sorta di cintura di sicurezza per cani; vi ricordiamo però di verificare che sia omologata ai parametri europei standard ECE R17 o DIN 75410-2. Sono anche valide le imbracature compatibili con il sistema ISOFIX, ma solo se il veicolo è dotato di tale ancoraggio.

Nel caso di auto familiari come minivan, furgoni o SUV, il posto più sicuro per trasportare un cane medio o di grande dimensioni è il bagagliaio stesso. Se si dispone di una griglia di divisione in metallo (standard DIN 75410-2), l'animale può anche essere lasciato più libero nel solo abitacolo posteriore, in uno spazio a lui dedicato. Un divisorio di questo tipo rappresenta anche una grande comodità per il proprietari di cani: risulta davvero facile da montare e si adatta facilmente a larghezza e altezza di ogni tipo di vettura.
 

Trasportare cani in auto

QUAL È LA SOLUZIONE PER VIAGGIARE IN AUTO CON IL TUO CANE?

Naturalmente, il trasportino per cani dovrà essere ben saldo ai sedili posteriori e l'animale dovrà essere in grado di respirare bene e vedere la luce. Se è presente una tendina avvolgibile o un portellone flessibile, sarà necessario rimuoverlo.

Nel caso in cui stessimo trasportando in auto più di un cane, il trasportino non potrà essere utilizzato. Da considerare quindi l'uso di un rimorchio leggero per il trasporto di cani, soprattutto quando si tratta di cani di grandi dimensioni. 

In ogni caso, che si usi un trasportino per cani o un altro sistema segnalato, è consigliabile fermarsi ogni due ore affinché l'animale allunghi le zampe, beva e riposi dal viaggio. E in quelle pause gli obblighi di portare l'animale al guinzaglio e/o con la museruola sono esattamente gli stessi di sempre.

Infine, non bisogna dimenticare che un animale non deve essere mai lasciato in auto da solo, poiché la temperatura nell'abitacolo può aumentare rapidamente a causa della luce solare e i cani non hanno un metodo efficace per rinfrescarsi, come sudare.