Il primo tagliando di un’auto nuova

Il primo tagliando di un’auto nuova: perché è fondamentale?

 

Il primo tagliando di un’auto nuova è un appuntamento importante per il tuo veicolo. Si tratta di un controllo di verifica dopo i primi chilometri, per assicurare il funzionamento corretto del mezzo.

Qualunque sia la marca o il modello del veicolo, rivolgiti ai Professionisti First Stop. Grazie alla loro esperienza, hanno tutte le competenze necessarie per effettuare una corretta manutenzione del tuo veicolo.

In cosa consiste il tagliando?

 

È fondamentale effettuare controlli ricorrenti sul proprio veicolo.

Una manutenzione regolare è il modo migliore per guidare un’auto efficiente, affidabile e più duratura. È anche il modo migliore per garantire la sicurezza dei passeggeri.

 

Ogni tagliando è diverso a seconda del veicolo. Tutti gli elementi soggetti a controllo durante l’operazione di tagliando sono elencati nel libretto di manutenzione, che è specifico per ogni vettura.

Tuttavia, ci sono operazioni essenziali comuni a tutti gli interventi.

 

Il cambio dell’olio

 

Durante l’operazione di cambio olio si sostituisce l’olio motore. Ciò migliora le prestazioni del motore e ne massimizza la durata. Nel motore sono presenti piccole parti che interagiscono tra loro e si muovono l’una contro l’altra: valvole, pistoni, alberi a camme, bielle, alberi a gomito. Per evitare la corrosione, l’olio motore svolge un ruolo fondamentale poiché lubrifica questi elementi.

 

Con l’aumentare dei chilometri percorsi, l’olio tende a sporcarsi. Di conseguenza, non svolge più correttamente la sua funzione. Le parti vengono a contatto e si danneggiano. A lungo termine possono verificarsi problemi molto seri, che possono portare alla rottura del motore.

 

Durante il cambio dell’olio, non viene sostituito solo l’olio ma anche il filtro dell’olio. Il suo ruolo è quello di filtrare le impurità generate dal funzionamento del motore ed evitare così che l’olio si sporchi troppo rapidamente.

 

I vantaggi di un cambio olio effettuato agli intervalli consigliati sono numerosi:

 

  • Il rischio di gravi danni al motore è considerevolmente ridotto;
  • La corrosione del motore, che può arrugginire a causa dell’umidità, è notevolmente ostacolata;
  • La sporcizia non si accumula nel motore e nei vari componenti vicini;
  • Un motore ben funzionante consuma meno carburante.

 

 

Altri controlli durante il tagliando

 

Oltre al cambio dell’olio, il tagliando è un’opportunità per verificare vari elementi del tuo veicolo.

 

Ecco i controlli solitamente eseguiti da un professionista:

 

  • Livellamento di tutti i liquidi per evitare che si esauriscano: liquido dei freni, liquido di raffreddamento, liquido del servosterzo, detergente per i vetri;
  • Controllo di tutti gli elementi relativi alla sicurezza del conducente e dei suoi passeggeri: pastiglie dei freni, ammortizzatori, pneumatici (usura e livello di gonfiaggio), frecce, impianto sterzante, tergicristalli;
  • Sostituzione del liquido refrigerante e del filtro antipolline dell’impianto di climatizzazione;
  • Per le auto moderne si esegue la diagnostica elettronica. Ciò consente di apportare eventuali modifiche e aggiornamenti;
  • Infine, il tagliando si conclude con una prova su strada, al fine di rilevare possibili problemi che risultano invisibili da fermo.

 

Quando è consigliato effettuare il tagliando?

 

Non c’è una regola assoluta che indica quando eseguire il tagliando del produttore. È il libretto di manutenzione del veicolo a stabilire dopo quanto tempo, o quanti chilometri, è consigliato.

In generale, per quanto riguarda le auto nuove, va effettuato un anno dopo la prima immatricolazione.

Oggi, su quasi tutti i veicoli dotati di computer di bordo, un messaggio informa l’autista che il tagliando deve essere effettuato a breve, solitamente entro trenta giorni.

 

Successivamente, la frequenza dei tagliandi dipende dalla marca e dal modello dell’auto. E’ necessario effettuarli all’incirca ogni 15.000 - 30.000 chilometri.

Per gli automobilisti che non fanno molti chilometri, il tagliando va fatto ogni due anni.

 

L'importanza della garanzia del produttore

 

Quando acquisti un’auto nuova benefici della garanzia del produttore

La sua durata può variare ma generalmente è di due anni. Questa garanzia consente al proprietario di un’auto di usufruire di una riparazione gratuita del veicolo (o di essere rimborsato) in caso di guasto. Ciò include tutte le parti e le spese di manodopera.

 

Per avvalersi di tale garanzia è indispensabile attenersi scrupolosamente a quanto consigliato nel libretto di manutenzione. In caso contrario, la garanzia potrebbe decadere. Per questo è assolutamente indispensabile, anche per una vettura nuova, effettuare il tagliando in tempo utile, secondo quanto consigliato.

 

È importante, inoltre, rispettare le date di tagliando stabilite dalle compagnie assicurative. In caso di sinistro, la compagnia può rifiutarsi di pagare l’indennizzo se il tagliando non è stato effettuato come indicato dal produttore.

 

Affidati ad esperti del settore per il tuo primo tagliando

 

Nel 2002 è stato introdotto nell’Unione Europea il regolamento n.1400/2002/CE. Ciò stabilisce che non è più obbligatorio recarsi in un’officina della marca del proprio veicolo per usufruire della garanzia del produttore. 

Questo significa che puoi effettuare il servizio di tagliando nell’officina che preferisci, purché rispetti le raccomandazioni del produttore.

 

Recati in un Centro First Stop per effettuare il tagliando al tuo veicolo.

 

 

 

 

Hai bisogno di altre informazioni o consigli?

 

Contatta subito il Centro First Stop più vicino a te!