Rumori auto: come riconoscerli e cosa possono significare

Ti è mai capitato di sentire un rumore nella tua auto? Magari quando metti in moto la vettura, oppure di ascoltare un cigolio e di non capirne la provenienza? Se ti è accaduto o se ti sta capitando in questo momento e vuoi conoscere le giuste azioni preventive da intraprendere, allora sei nel posto giusto!

 

Oggi ti parleremo proprio dei rumori dell’auto e di quanto sia importante non tralasciare nessun suono. In particolare, se si è neopatentati, se si guida una vettura usata o con diversi Km percorsi, allora è facile che possano verificarsi guasti o malfunzionamenti.

 

I rumori dell’auto sono rivelatori: imparare ad ascoltare e a riconoscere i rumori dell’auto non solo ti consentirà di viaggiare su una vettura più sicura, ma ti permetterà di capire tempestivamente se c’è qualcosa che non va e anche di evitare che piccoli problemi possano ingigantirsi, e che la loro soluzione diventare più onerosa.

Scopri quali sono i rumori dell’auto più ricorrenti e cosa fare.

Ecco alcuni esempi di rumori dell’auto:

 

Ci siamo: nei paragrafi che seguiranno abbiamo stilato una sorta di classifica di domande ricorrenti che riguardano l’automobile e le possibili cause di rumori strani. Scopri se ti è mai capitato di sentire nella tua auto uno di questi suoni.

 

Perché l'auto fischia quando è in movimento?

 

Si, durante la guida potremmo sentire una sorta di fischio. Quest’ultimo potrebbe provenire dai freni o dalle ruote anteriori.

 

Siccome questo è un problema che riguarda il sistema frenante dell’auto, bisogna subito correre ai ripari. Il fischio potrebbe essere un segnale del fatto che le pastiglie dei freni sono vecchie e il fischio stesso, per l’appunto, deriva dal loro stridio sul disco. La soluzione è quella di rivolgersi a un professionista che si occupi non solo di sostituirle, ma anche di controllare l'integrità del disco: nel caso in cui quest’ultimo fosse compromesso, infatti, continueremo a sentire il rumore anche dopo il cambio delle pastiglie.

 

E se abbiamo appena effettuato il cambio pastiglie, vuol dire che il disco è danneggiato? Non sempre: infatti, alle volte basta una semplice lubrificazione con prodotti ad hoc, come ad esempio la pasta di rame, che permette di ridurre l’attrito naturale.

 

Quando freno sento rumore di ferraglia?

 

Quando il rumore si fa più intenso, allora siamo in presenza di un danno sui dischi, dovuto proprio al fatto che le pastiglie sono consumate. Ogni volta che si frena, la pastiglia affonda più del dovuto consentendo al supporto metallico di raschiare il bordo del disco.

 

In alternativa, il rumore di ferraglia può essere causato dal distacco di pezzi di materiale di attrito, che producono rumore a contatto con il bordo.

Il rumore del motore

 

ll rumore del motore è uno dei più temuti dai guidatori. Questo perché è il sintomo di un’usura più importante. Tuttavia, i rumori che possiamo percepire non sono tutti uguali e richiedono interventi specifici in base alla parte danneggiata.

 

Quando la macchina fa rumore come un trattore?

 

La tua auto sembra un trattore: questa espressione è utilizzata spesso in presenza di un motore rumoroso. Abbiamo visto in precedenza quali sono i rumori che interessano il motore.

 

Tuttavia, se questa tipologia di rumore si presenta quando la vettura è a caldo, allora dobbiamo prestare attenzione se si presenta come ticchettio, rumore metallico o cigolio.

 

Se il problema si presenta a vettura a freddo, oltre alla puleggia tendicinghia, va verificato anche il sistema di accensione dell’auto insieme alle componenti relative.

 

Perché il motore emette un ticchettio?

 

Il ticchettio è un rumore che proviene dalla parte superiore del motore, e potrebbe derivare da un eccessivo gioco delle valvole o trattarsi di usura delle stesse. Altre parti usurate potrebbero essere le punterie e l’albero. Se il ticchettio scompare quando si accelera, allora potrebbe dipendere dalle valvole di sfiato dell’albero.

 

Senti un rumore strano provenire dalla tua auto?

 

Fallo controllare presso il centro First Stop più vicino a te!

 

Perché si sente un battito forte nel motore?

 

Se il battito proviene dal basamento, questo è accompagnato da un rumore cupo che incrementa anche quando si accende il motore o si accelera. Questo potrebbe significare che i cuscinetti della biella o i pistoni sono usurati.

 

Perché quando decelero sento un battito nella zona motore?

 

Questo fenomeno avviene quando c’è un problema riguardante le viti del volano o il convertitore di coppia.

 

Perché sento un rumore continuo, cigolio o stridio?

 

In caso di rumore continuo, i componenti danneggiati potrebbero essere i cuscinetti della pompa dell’acqua che vanno sostituiti.

 

Perché il motore vibra in fase di accensione?

 

Le vibrazioni del motore si verificano in presenza di un’accensione irregolare. Questo succede quando le candele, i cavi a T e il circuito d’accensione vanno revisionati, per capire se il problema riguarda queste parti. Tuttavia, potrebbe essere necessario controllare anche i bulloni di fissaggio e componenti come le boccole della barra di ancoraggio per verificare che non siano usurati o allentati.

Rumore metallico

 

Il rumore metallico merita un discorso a parte perché può riguardare componenti del motore. Nel dettaglio, se si presenta in fase avviamento, si tratta della punteria della valvola idraulica danneggiata o di perdite dell’olio motore.

 

In questi casi, bisogna controllare il livello dell’olio. Nel caso in cui il rumore scompare dopo alcuni minuti e il livello dell’olio è adeguato, allora potrebbe non richiedere un intervento tempestivo, anche se è sempre meglio farsi consigliare da uno specialista. Se il rumore è continuo, allora bisogna sostituire le punterie di valvola che saranno sicuramente usurate.

 

Possiamo percepire un rumore metallico anche quando l’auto è in movimento. Questo si presenta nella parte anteriore della vettura; le cause di tale rumore possono essere molteplici in quanto potrebbe provenire:

 

  • dalla catena di distribuzione;
  • dalla cinghia;
  • dalla puleggia dell’albero a gomiti;
  • da un abbassamento dei cuscinetti della pompa dell’acqua.

 

L'iniettore del carburante, proprio sia delle auto a diesel che di quelle a benzina, nel tempo può infatti accumulare le impurità presenti nel carburante e bloccarsi, rimanendo aperto o chiuso: avvertirete quindi un peculiare rumore metallico o una vibrazione.

Che rumore fa la cinghia di distribuzione?

 

La cinghia di distribuzione potrebbe essere da sostituire quando si avverte un rumore intermittente. Il rumore può variare di intensità ed avere un suono stridente ed acuto.

 

Solitamente, la cinghia va sostituita periodicamente. Per consentire una guida sicura è necessario effettuare il cambio dopo i 100mila km. Il cambio della cinghia, ad oggi, si effettua insieme ai cuscinetti - o boccole - in un unico kit.

 

Rumore a macchina spenta

 

La macchina potrebbe emettere dei suoni anche quando è spenta. Se si avverte un rumore a freddo, la causa potrebbe essere riscontrata nella puleggia del tendicinghia che va controllata e, in caso, sostituita.

Quando la batteria fa rumore

 

Se invece il rumore dell'auto si percepisce nel momento in cui si gira la chiave dell'accensione, l'auto non si avvia e il cruscotto rimane spento, probabilmente la batteria si è scollegata (magari in seguito ad un urto) o si è scaricata.

 

Quando stacco la frizione la macchina trema?

 

Questo fenomeno si verifica quando un componente del cambio risulta usurato o danneggiato. Tutto ciò dipende dal proprio stile di guida e da abitudini più o meno errate che possono rendere necessario l’intervento di un esperto che smonti il cambio e verifichi le parti disallineate, da sostituire o da riparare.

Che cosa fare quando si sentono cigolii e altri rumori

 

Il rumore potrebbe essere un’avvisaglia di qualcosa che non va: in questo caso, correre ai ripari è necessario per evitare danni costosi. Per esempio, se sentiamo un cigolio proveniente dal pedale della frizione, allora potrebbe essere risolto semplicemente con un intervento di lubrificazione, ma se trascuriamo questo sintomo potremmo trovarci a dover cambiare tutta la frizione.

 

Se il rumore proviene dagli ammortizzatori non è detto che debbano essere sostituiti, ma potrebbe essere necessario effettuare una manutenzione con spray al silicone.

 

In fase di avvio, se la macchina presenta un click rumoroso a cui si accompagna lo sfarfallio delle luci presenti sul cruscotto, questa potrebbe essere la spia di un cavo di massa consumato. In questo caso si potrebbero rendere necessarie la rimozione, la pulizia e la sostituzione. Affidarsi a uno specialista di fiducia è quanto mai importante per ottenere interventi a regola d’arte che possano preservare la funzionalità e la sicurezza della tua automobile.

 

Come eliminare i rumori della macchina?

 

Per eliminare i rumori della macchina è necessario innanzitutto effettuare la diagnosi corretta del problema e procedere alla lubrificazione, alla riparazione o alla sostituzione dei pezzi danneggiati rivolgendosi a un centro specializzato.

 

Senti rumori provenire dalla tua auto? Trova subito il centro First Stop più vicino a te e affidati alla nostra professionalità.