Come frenare in moto per una guida sicura

In molti sottovalutano l’importanza di conoscere la giusta tecnica di frenata quando si sale in sella a una moto. I mezzi a due ruote non sono solo sinonimo di velocità e adrenalina, ma anche di controllo e stabilità: imparare a frenare bene deve infatti rientrare tra le nostre abilità di esperti biker. Solo così infatti si evitano le brutte cadute e le possibilità di godersi il tragitto aumentano.

Non importa se parcheggiato in garage abbiamo uno scooter da città o una moto sportiva; oltre ad accelerazione e sterzata nella fase di curva, è necessario sapere come si frena in moto nella maniera più sicura possibile. Segui i nostri consigli per una guida sicura in moto!

Come si effettua la frenata corretta in moto

 

Vediamo alcune indicazioni importanti per aumentare la confidenza con l’impianto frenante della nostra moto.
La prima cosa da sapere sulle frenate in moto è che negli impianti moderni dotati di sistemi Abs è il freno anteriore a produrre la maggior parte della potenza frenante della moto (tra il 70% e il 90%).
La seconda cosa fondamentale per effettuare una frenata corretta è la posizione delle dita sulla leva del freno:
 

  • Non devono esserci meno di due dita (indice e medio) sulla leva. Il fatto di utilizzare due, tre o quattro dita è soggettivo
  • È d’obbligo avere un buon controllo sul manubrio della moto


Nel fase di frenata è anche opportuno ricordare di:
 

  • Stringere bene le gambe attorno al serbatoio
  • Mantenere le braccia fisse e poco angolate
  • Iniziare la frenata azionando il freno posteriore e successivamente, una frazione di secondo dopo, continuare la frenata azionando la leva del freno anteriore. Tradotto: non frenare mai bruscamente!
  • Spostare la pressione sulla leva del freno (al 70%), e il resto andrà sul pedale del freno
  • In caso di STOP, mantenere il motore acceso: afferrando la frizione per ridurre il trasferimento di potenza alla ruota


Seguendo questi consigli per frenare in maniera sicura in moto, si garantisce maggiore stabilità ed efficacia all’azione. Di conseguenza sarai più protetto contro cadute e infortuni.

Freno anteriore o freno posteriore? Quali freni usare in moto

 

Nella moto tutto è una questione di equilibrio, compresa la fase di frenata.
Infatti, il freno posteriore va usato in abbinamento al freno anteriore. Sia per rallentare che per fermarsi del tutto, è davvero importante usare entrambi i freni, i quali svolgono due funzioni diverse:
 

  • Il freno anteriore fa fermare la moto
  • Il freno posteriore permette di stabilizzare la moto


Ma come si usano? Di solito si consiglia di usare l’80%-70% dello sforzo di frenata per l’avantreno e un 20%-30% per il retrotreno. L’impegno si concentra principalmente sulla ruota anteriore (il freno è la leva sull'impugnatura destra) perché durante una frenata il carico si trasferisce in avanti: con questa distribuzione si riesce a mantenere un assetto corretto della moto.

Su strada il freno posteriore della moto è usato poco, ma per contro torna utile quando si deve correggere la traiettoria in curva e a bassa velocità.


La tecnica di frenata deve essere sempre la stessa, sia per le alte velocità, che per quelle basse.



Come frenare in curva con la moto

 

Ricorda di usare bene anche il freno posteriore; oltre a farti rallentare nel modo giusto, esso aggiusta anche le tue curve. Se freni solo con il freno anteriore la moto trasferirà tutta la massa davanti, caricando lo sterzo. Quando questo accade, gli scenari possibili comprendono sia uno sbilanciamento che una caduta. 


Ecco in breve come affrontare una curva in moto:
 

  • Prima di entrare in curva frena e scala
  • Rilascia i freni in modo graduale e inserisci la moto in curva
  • Se sei troppo veloce mantieni una leggerissima pressione sul freno posteriore per tutta la durata della curva
  • Mantieni un’andatura omogenea


L’unico modo per diventare sicuri con la frenata in curva è esercitarsi fino a quando non si ha confidenza con il proprio mezzo e la tecnica diventa un automatismo.

Guida sicura in moto: come si calcola lo spazio di frenata

 

Sapere come calcolare lo spazio di frenata in moto è molto importante per evitare incidenti; ma come fare? Esiste una formula specifica per farlo, ma in sostanza la distanza che permette alla nostra moto di non tamponare il veicolo davanti a noi deve aumentare man mano che aumenta la velocità di percorrenza e a seconda delle condizioni del manto stradale.

Se hai bisogno di consigli per prenderti cura dei freni della tua moto, affidati ai Professionisti di First Stop! Trova subito il Centro First Stop più vicino a te.