La manutenzione delle candele è semplice: scopriamo come pulirle o sostituirle

Le candele auto svolgono un ruolo fondamentale nell’accensione della nostra auto, esse scatenano lo scoppio che fa partire il motore. È importante che siano in buono stato e che vengano controllate periodicamente. In questo articolo scopriamo cosa sono le candele, come funzionano e poi vedremo quanto è semplice pulirle o sostituirle in autonomia.

Candele auto

CANDELE AUTO: COSA SONO E COME SONO FATTE

A cosa servono le candele dell’auto? Le candele scatenano l’accensione del motore. Il sensore delle candele permette di inviare un impulso alla bobina che eleva la tensione e la trasmette ai pistoni che sono pronti a creare lo scoppio per la partenza del motore. Le componenti di una candela dell'auto sono il terminale, il corpo ceramico e il corpo metallico. Vediamoli nel dettaglio: 

  • il terminale è l’estremità superiore, che di solito ha un adattatore filettato che si collega alla pipetta;
  • il corpo ceramico fa da rivestimento isolante; al suo interno troviamo le coste, che fanno attraversare alla corrente un percorso intricato, e l’isolatore, che determina il grado termico della candela;
  • il corpo metallico è l’estremità più bassa della candela che genera la scintilla per l’accensione del motore. 

quando cambiare le candele dell'auto

IL CONTROLLO DELLE CANDELE DELL’AUTO

Non sai quando cambiare le candele della tua auto? Le candele vanno controllate all’incirca ogni 10.000 km, per mantenerle pulite e garantire il loro corretto funzionamento. Infatti con il tempo si sporcano, si consumano o si bruciano: quando questo accade l’accensione diventa più faticosa. Possiamo renderci conto che è ora di fare della manutenzione alle candele quando il motore vibra in modo strano a velocità minima, quando l’auto sobbalza, quando i consumi del carburante aumentano senza ragione oppure se ci sono problemi in fase di accelerazione. Oltre al controllo periodico è ragionevole sostituire le candele delle auto più datate all’incirca dopo i 15.000 km mentre per le auto di nuova generazione intorno ai 50.000 km circa. 
Se la spia delle candelette si accende facciamo una verifica del loro stato. Se non ricordi il significato di tutte le spie dell'auto puoi dare una lettura a questo articolo cliccando qui

car spark plugs

SOSTITUZIONE DELLE CANDELE AUTO FAI DA TE?

Con un po’ di buona volontà è possibile procedere alla pulizia e sostituzione delle candele auto anche in autonomia, prassi che tuttavia sconsigliamo affinché questa operazione venga eseguita in modo accurato, preciso e in totale sicurezza da un Professionista, che si occuperà se necessario anche della loro sostituzione. 
La sostituzione delle candele auto fai da te è infatti un’operazione che è meglio evitare se non si è esperti, poiché richiede delle conoscenze tecniche di base necessarie ad effettuare il lavoro in modo corretto.

Tuttavia, se volessimo svolgere comunque questa operazione di manutenzione dell’auto, dovremmo farlo prestando molta attenzione ad alcuni aspetti fondamentali. Prima di procedere alla pulizia delle candele ricordiamo che, se troviamo residui neri e la distanza tra gli elettrodi è troppo stretta, con buona probabilità dovremo sostituirle. 

Ecco cosa ci serve per pulire e sostituire le candele dell’auto:

  • per svitarle è necessaria una chiave dinamometrica della misura corrispondente al modello della nostra auto, si trovano facilmente online o dai rivenditori;
  • per la pulizia procuriamoci a scelta: una spazzola di ottone, alcol, benzina o una pasta apposita;
  • per l’asciugatura ci serve aria compressa o anche una bomboletta andrà bene e un panno.
     

candela del motore

GLI STEP PER LA SOSTITUZIONE DELLE CANDELE AUTO

Vediamo tutti i passi seguire per eseguire la  pulizia ed, eventualmente, la successiva sostituzione delle candele dell'auto:

  • Estrarre le candele

Le candele si trovano sulla testata del motore, la prima cosa da fare è scollegarle dai cavi ma ricordiamo di segnare il corretto ordine in cui essi sono collegati poiché un errore nel riposizionamento può danneggiare il motore. Ricordiamo che per svitare le candele è necessaria la chiave apposita. 

  • Pulire le candele 

È possibile usare una spazzola di metallo per rimuovere le parti più grossolane, in alternativa o in aggiunta è possibile lasciare a mollo le candele in alcol o nella benzina così che si sciolga tutto lo sporco. Esistono anche delle apposite paste che possiamo trovare per questa operazione. 

  • Montaggio delle candele

Una volta pulite è necessario asciugarle perfettamente: oltre al panno è necessaria l’aria compressa. Se non abbiamo una pistola possiamo utilizzare una bomboletta. Infine, nella fase di montaggio, ricordiamo il corretto posizionamento dei cavi. 
 

Potrebbe interessarti anche

Le spie dell'auto