Le componenti dell'auto e la sua struttura

Almeno una volta nella vita, guardando la propria vettura, ci sarà venuta in mente questa curiosità: “Quante parti ha la mia auto?" 

Non è una risposta semplice. Per il corretto funzionamento di un’autovettura, infatti, servono diverse componenti e non tutte sono visibili.

Ci sono poi delle componenti che hanno una funzione puramente estetica e di arredo dell’abitacolo, mentre altre sono assolutamente necessarie per la funzionalità della vettura, come il volante o i freni, tanto per citare i più noti.

Tuttavia, bisogna considerare che fanno parte dell’auto anche altri elementi, alcuni sicuramente sconosciuti alla maggior parte di noi e che potremmo non aver mai notato. 

In questo articolo, quindi, ti forniremo una piccola guida che ti aiuterà a conoscere meglio la tua vettura e a capire com'è fatta un’automobile.

telaio auto

IL TELAIO: NON SI VEDE MA È FONDAMENTALE

Partiamo dall’interno, ossia da una delle parti che costituiscono lo scheletro della macchina: il telaio. Quest’ultimo è una delle parti principali di un'auto. La sua funzione è quella di collegare le altre componenti, allo scopo di formare un unico corpo.

Senza una buona base non è possibile realizzare un buon prodotto ed è per questo che, nell'elenco delle parti della nostra auto che non vediamo ma che sono di grande importanza, troviamo telaio. 

Il telaio è una delle prime voci di spesa che incidono sul costo finale della vettura. Un buon telaio, infatti, assorbe gran parte del budget per la creazione dell'intera vettura e non è difficile intuirne il perché.

In base al materiale impiegato per la sua costruzione, possiamo individuare diverse tipologie di telaio. In particolare, vengono utilizzati acciai ad alta resistenza, fino all'alluminio temperato o anche la fibra di carbonio. 

Tutti i produttori cercano di raggiungere il massimo equilibrio nella distribuzione dei pesi e per questo motivo vengono combinati materiali diversi per rendere la struttura solida e leggera al tempo stesso.

Il resto delle componenti e delle parti della tua auto sono fissate al telaio, dal motore, alla carrozzeria, al cambio e alle sospensioni. Ed ecco spiegato il perché il telaio è fondamentale per la costruzione di un’automobile e rappresenta una delle sue componenti principali.

motore auto

IL MOTORE: IL CUORE DELL'AUTO

Parliamo ora di un componente che è facile da individuare: basta aprire il cofano, infatti, per trovarlo. Parliamo ovviamente del motore. Il motore è il cuore di un'auto, senza di esso la vettura non si muoverebbe

Così come il telaio, anche il motore è una delle parti più costose della nostra auto. Inoltre, tra le componenti auto, è quella la cui fabbricazione richiede più tempo.

I motori delle auto non sono tutti uguali e differiscono l’uno dall’altro ad esempio per cilindrata e per i diversi elementi che sono collegati ad esso. Tra questi troviamo:

  • Il sistema di raffreddamento
  • Il turbo compressore
  • L'impianto di alimentazione
  • La batteria
  • Il tubo di scarico
  • I filtri

Questi elementi costituiscono i componenti ausiliari che formano il motore e che consentono il suo funzionamento.

Un veicolo, infatti, non può funzionare senza un impianto di alimentazione che permetta di portare il carburante al motore. Un sistema di alimentazione si compone poi a sua volta di altri elementi, quali il serbatoio, la pompa, i filtri, l’iniettore o il carburatore. 

Il sistema di raffreddamento del motore funziona attraverso il radiatore, che non è altro che uno scambiatore di calore tra fluidi. Il radiatore è necessario per stabilizzare la temperatura del liquido di raffreddamento, ciò è possibile sfruttando la corrente d’aria che attraversa l’auto quando è in marcia.

Il suo funzionamento si basa sul principio fisico dello scambio di calore. Nel dettaglio,  l’aria che investe il veicolo mentre è in movimento raffredda, oltre a stabilizzare, il liquido refrigerante. 

Quest’ultimo percorre i canali presenti nella testata del motore e lungo i cilindri. Nel passaggio assorbe il calore che viene generato dal motore. Scorre, poi, all’interno del radiatore: ,in questa fase il liquido cede il calore e si raffredda, così da tornare in circolazione all’interno del circuito di raffreddamento.

Inoltre, il radiatore è utilizzato anche dall’impianto di climatizzazione presente all’interno dell’auto, proprio per ricavare, durante le stagioni più fredde, l’aria calda per riscaldare l’abitacolo.

La batteria è indispensabile per fornire elettricità alla vettura, per azionare l’accensione e tutti gli altri componenti elettrici del veicolo. Tramite l’alternatore, invece, è possibile caricare la batteria e alimentare il sistema elettrico proprio quando l'auto è in funzione.

Per abbattere le emissioni del veicolo, poi, è presente un convertitore catalitico, che ha il compito di trasformare i gas nocivi e le sostanze inquinanti in emissioni meno dannose per l’ambiente. 

I fumi, frutto del processo di combustione, vengono portati verso l’esterno grazie al tubo di scappamento, attraverso il quale passano i gas di scarico provenienti dalla marmitta. Il sistema di scarico è dotato di un silenziatore che ne attutisce il rumore.

A qualche componente della tua auto serve un check up?

Verifica i servizi offerti dal centro First Stop più vicino a te!

cambio manuale auto

LA TRASMISSIONE

La trasmissione è un insieme di elementi utili a trasferire la potenza generata dal motore alle ruote. Fanno parte della trasmissione:

  • la frizione 
  • il cambio 
  • i giunti elastici 
  • i giunti cardanici
  • l’albero di trasmissione
  •  la coppia conica
  • i differenziali 
  • i semiassi

La frizione serve per isolare temporaneamente l’albero di trasmissione dall’albero motore. Serve per effettuare una partenza graduale e per il cambio delle marce.

Il cambio è composto da un sistema di ingranaggi e, come suggerito dal nome, la sua funzione è quella di cambiare il rapporto di trasmissione tra ruote e motore. Tramite questo componente possiamo far funzionare il motore a regimi di rotazione ottimali nonostante il veicolo sia sottoposto a diverse velocità. Il cambio può essere sia manuale che automatico e continuo. 

L’albero di trasmissione permette, nei veicoli a trazione posteriore e anteriore, di trasferire il moto dal cambio al differenziale o anche dall'uscita motore al gruppo cambio-differenziale posteriore.

L’albero di trasmissione presenta dei giunti elastici, che sono necessari per aggiungere proprio elasticità al fine di assorbire e livellare le variazioni istantanee del momento torcente. I giunti cardanici, invece, permettono di deviare la direzione degli alberi di trasmissione.

La coppia conica cambia il moto rotatorio da trasversale a longitudinale. Questo è possibile grazie a ingranaggi calettati elicoidalmente.

I semiassi sono alberi che collegano il differenziale alle ruote. Questo componente permette di distribuire la rotazione tra le due ruote, così da permettere di effettuare le curve. 

Quando si effettua una curva, infatti, le ruote esterne percorrono una distanza maggiore rispetto a quelle interne:, il differenziale permette che la velocità della ruota esterna aumenti e diminuisca quella delle ruote interne. Questo è necessario dato che le ruote percorrono un tratto di lunghezza differente. In questo modo le ruote sono sincronizzate per garantire la tenuta di strada. 

componenti auto

LE SOSPENSIONI

Un altro componente molto importante è costituito dalle sospensioni che hanno diverse funzioni.

In primo luogo, dividono le gomme dalle altre componenti dell’auto, come la carrozzeria, il motore e gli interni. Queste che abbiamo citato sono definite le “masse sospese”, poiché non poggiano direttamente al suolo.

Inoltre, le sospensioni hanno il compito di assorbire tutti i contraccolpi che l’auto può subire e che possono scaturire da diverse cause. Per esempio, il manto stradale irregolare e i dossi possono far sobbalzare l’auto. Le sospensioni, pertanto, permettono una perfetta aderenza del veicolo al suolo e rendono la guida maggiormente piacevole.

assali auto

GLI ASSALI

L’asse è la componente auto che assorbe la maggior parte del peso della vettura. Questo è uno degli elementi critici del veicolo. L’assale per auto è un’asta d’acciaio che collega le ruote all’auto

Una vettura possiede un asse anteriore e un asse posteriore, che controllano la rotazione delle ruote.

Le automobili possono avere assali differenti in base all’applicazione della trasmissione. Per cui un assale progettato per un veicolo a trazione posteriore sarà diverso rispetto a un assale per una vettura a trazione anteriore o integrale. Ogni asse è dotato di dimensioni e capacità di carico specifiche.

sistema sterzante

SISTEMA STERZANTE

Per governare l’auto è necessario un sistema sterzante, che è a sua volta composto da un insieme di componenti. Queste ultime permettono al guidatore di cambiare l’angolazione delle ruote anteriori attraverso l’azione effettuata sul volante.

Il sistema sterzante presenta, quindi, un volante che, come è noto, si trova all’interno dell’abitacolo. Attraverso l’azione svolta dal guidatore è possibile orientare la marcia dell’auto, ruotando il volante verso destra o sinistra.

Il volante è collegato alla scatola dello sterzo, tramite un piantone. La scatola dello sterzo è composta da aste, giunti e tiranti, che servono per trasferire alle ruote l’inclinazione che viene impressa sul volante.

Il servosterzo è un meccanismo che permette di utilizzare il volante imprimendo minor forza, poiché la sua funzione è proprio quella di amplificare il movimento impresso al volante, così da rendere le manovre più agevoli. Un esempio è rappresentato dalle manovre necessarie per il parcheggio, che con il servosterzo risultano meno faticose.

freni auto

I FRENI

I freni sono uno dei sistemi di sicurezza presenti sul tuo veicolo Nel dettaglio, i freni sono un dispositivo meccanico che va utilizzato quando è necessario rallentare o bloccare l’auto mentre è in movimento.

Esistono due tipologie di freno: a disco o a tamburo. I freni a disco sono i più diffusi e sono composti da pastiglie e pinze. Li troviamo installati sia sulle ruote anteriori che posteriori.

I freni a tamburo si compongono invece di ganasce e di un cilindro rotante. I freni a tamburo sono installati, generalmente, sulle ruote posteriori di alcuni veicoli come le utilitarie.

pneumatici auto

I PNEUMATICI

I pneumatici sono l'ultima parte della nostra auto a ricevere l'energia dal motore. La loro funzione è quella di garantire l'aderenza del veicolo stesso alla strada, sia quando è fermo che durante la fase di marcia.

Collegati alle ruote e ai pneumatici troviamo, come detto in precedenza, le sospensioni e i freni: tutto funziona in armonia e in modo sincronizzato, per garantire il miglior comportamento della vettura e la massima sicurezza.

carrozzeria auto

LE PARTI DELL'AUTO CHE VEDIAMO

Parliamo ora delle parti dell'auto che possiamo vedere e riconoscere senza alcuna difficoltà. Partendo dall'esterno verso l’interno, la prima cosa che notiamo è la carrozzeria

Come nel telaio, vengono utilizzati diversi tipi di materiali ad alta resistenza che cercano di ridurre il peso della vettura. Paraurti, cofano, portiere e pannelli compongono la carrozzeria, che isola gli occupanti dall’esterno.

All'interno della nostra auto troviamo poi parti che siamo abituati a vedere e toccare, come i sedili, il cruscotto, la radio, i finestrini o il bagagliaio

Ci sono anche altre componenti che non vediamo per intero ma che utilizziamo ogni giorno tramite appositi comandi, come il sistema audio, l’antifurto o il sistema di aria condizionata.

Desideri effettuare un check up della tua vettura? Cerca il centro First Stop più vicino a casa e affidati ai nostri specialisti.

Potrebbe interessarti anche

Manutenzione dei pneumatici

La manutenzione dei freni auto