ACCESSORI E PRODOTTI PER LA PULIZIA DELL’AUTO

pulizia auto

Il rapporto che ogni guidatore ha con la sua auto è davvero unico.  Così come ognuno ha il proprio stile di guida, lo stesso vale per la pulizia dell’auto: c’è chi la tratta come un vero e proprio “gioiellino”, eliminando costantemente anche il più piccolo granello di polvere, chi fa periodicamente ordine e pulizie stagionali… e chi, invece, aspetta esclusivamente che sia la pioggia a lavarla! Scopri leggendo questo articolo tutti gli accessori e prodotti per la pulizia dell’auto consigliati dai Professionisti First Stop.

LA PULIZIA DELL’AUTO, UN ASPETTO MOLTO IMPORTANTE

Ovviamente, non si tratta solo del lavaggio della carrozzeria, ma anche della pulizia degli interni: nella vostra auto imperversa il caos o sembra, invece, fresca di fabbrica? Le esigenze e i contesti possono anche essere molto diversi: c’è chi la parcheggia in box e chi in strada, chi ne è l’unico guidatore e chi la condivide, chi viaggia tutti i giorni e chi usa l’auto solo durante i weekend. Qualsiasi sia il tuo stile, ci sono alcuni prodotti e accessori per la pulizia dell’auto, di facile reperibilità, che ti aiuteranno a garantire il massimo comfort di guida e soprattutto igiene. Tieni presente che un'auto ha parti molto diverse e che, sebbene alcuni prodotti generici possono essere adatti a tutte le superfici, per ottenere il miglior risultato è meglio optare per soluzioni più specifiche.

pulizia auto

PULIZIA INTERNI AUTO

È vero che la carrozzeria è la parte che salta subito all’occhio, ma è dentro l'auto che passerai il tuo tempo: una buona pulizia degli interni ti permetterà di sentirti a tuo agio e impedirà a germi e batteri di prosperare nell’abitacolo.
Lo strumento essenziale di cui devi dotarti per il lavaggio degli interni auto è un pratico pennello: ti aiuterà a rimuovere la polvere e lo sporco, è facile da trasportare e puoi tenerlo sempre con te. I Professionisti First Stop consigliano pennelli con una buona presa e setole dure. Questi possono essere utilizzati sia per i rivestimenti in tessuto, sempre utilizzandoli con una certa cura in modo da non causare abrasioni, sia per i tappetini, con i quali è possibile agire in totale serenità data la resistenza dei materiali plastici. Dopo questa operazione è consigliabile utilizzare un aspirapolvere e quindi un detergente neutro.

Una volta conclusa la pulizia delle parti in tessuto, occorrerà concentrarsi sulle parti rigide dell’abitacolo, che normalmente sono di plastica, legno oppure alluminio. Qui è necessario utilizzare un detergente liquido specifico che rispetti le proprietà del materiale e non lo usuri, corrodendo gli strati protettivi. È sufficiente un erogatore spray e un panno per stenderlo.

pulizia auto

LAVAGGIO AUTO: GLI ESTERNI

Ora andiamo all'esterno dell’auto, dove ci concentreremo su due diverse aree la cui pulizia richiede un’attenzione particolare: 
-    pneumatici
-    carrozzeria

Le gomme dell'auto sono uno degli elementi più sporchi, il che è normale poiché sono a contatto con il suolo e trattengono, tra gli altri, anche i rifiuti emessi dai freni. Per la pulizia dei pneumatici, esistono in commercio molti prodotti specifici per il lavaggio gomme che eliminano il catrame accumulato, tuttavia è conveniente usarne uno con il minor grado di acidità possibile, in modo da non compromettere lo stato o il colore dei pneumatici. Non è sufficiente pulire solo l'esterno delle gomme perché, in questo modo, non appena i pneumatici inizieranno a girare, si sporcheranno nuovamente a causa dello sporco accumulato all'interno e tra i raggi. Dato che si tratta di un'area di difficile accesso, l'utilizzo di un pennello allungato può essere di grande aiuto.

Passiamo adesso alla pulizia della carrozzeria e dei vetri: a nostro avviso la soluzione migliore è l’utilizzo di una spugna morbida per lavare con acqua e sapone; esiste una grande varietà di saponi specifici per la carrozzeria, con una formula adatta a rispettare lo strato di cera che protegge l’auto, al contrario dei detergenti di uso domestico. Per un lavoro da veri professionisti, consigliamo di utilizzare due secchi diversi: uno con il sapone e l'altro per il risciacquo dopo aver rimosso lo sporco.

Ricorda,se lavi la tua auto all'esterno, dovrai scaricare l'acqua che utilizzi nel rispetto dell'articolo 15 del codice della strada, che indica, tra gli altri punti: "Su tutte le strade e le loro pertinenze è vietato scaricare, senza regolare concessione, nei fossi e nelle cunette materiali o cose di qualsiasi genere o incanalare in essi acque di qualunque natura". Eviterai così di incorrere in spiacevoli sanzioni pecuniarie e smaltirai gli eventuali agenti inquinanti in modo più etico e virtuoso.

Potrebbe interessarti anche

Aria sana in auto: la sanificazione auto