I problemi dell'auto ferma: i consigli dei Professionisti First Stop

A causa delle restrizioni per contrastare la diffusione del Covid-19 molte delle nostre automobili sono ferme da un lungo periodo. Quali sono i rischi? Un'auto ferma per troppo tempo si rovina? Ecco come evitare brutte sorprese.

Le problematiche alle quali un'autovettura può andare incontro anche dopo un solo mese di inutilizzo sono varie. Ecco qui i consigli dei Professionisti First Stop su questo tema!

pressione pneumatici tra i problemi auto ferma

I problemi dell'auto ferma: il flat-spotting dei pneumatici

Con l'auto ferma per lunghi periodi, i pneumatici rischiano di appiattirsi visto che il peso dell’intero veicolo si concentra sulla sola zona di contatto con il suolo. Questo fenomeno, noto come flat-spotting, non si verifica su un'auto usata regolarmente perché, grazie al continuo utilizzo si evitano le possibili deformazioni causate dal prolungato contatto di una sola parte del pneumatico con il suolo. Quando l’inutilizzo dell'auto è inferiore a due settimane il flat-spotting è temporaneo e si risolve con l’utilizzo. Se l'auto è ferma da un mese o più, invece, il rischio è che la deformazione possa diventare permanente soprattutto se la pressione dei pneumatici è bassa. 
Se sei tra coloro che, nel rispetto del DPCM del 26 Aprile, ancora non possono spostarsi utilizzando il proprio veicolo, la nostra raccomandazione principale è quella, se possibile nel tuo garage, di spostare leggermente l'auto in avanti o indietro, in modo da modificare il punto di appoggio del pneumatico al suolo. 

Auto ferma usura

Durata della batteria con auto ferma?

Tra gli elementi che riguardano l'usura dell'auto ferma bisogna tenere sotto controllo anche la batteria. La durata della batteria di un'auto ferma dipende dallo stato di carica e dalla sua età: una batteria con massimo 4 anni, infatti, può stare ferma anche per 4 settimane senza grossi problemi.
Come prima cosa, se sei tra coloro che ancora non possono spostarsi, controlla che  tutti i sistemi che possano assorbire energia siano spenti. Può essere utile inoltre attaccare alla batteria un mantenitore di carica: questi caricatori mantengono il corretto stato della carica anche per lunghi periodo. Attenzione: vanno usati con cautela, ogni 4 - 6 settimane e seguendo le istruzioni del costruttore. Per quanto riguarda la possibilità di staccare la batteria dell'auto, invece, questa è una prassi che sconsigliamo, in quanto va eseguita da un professionista, per evitare di incorrere in errori dati dall’inesperienza. Attenzione, poi, perché accendere l'auto senza poterla muovere sottoporrebbe solo la batteria a sforzo e non porterebbe a reali benefici. 
 

controllo problematiche auto ferma a lungo

Freno a mano: con l'auto ferma si rovina? 

Attenzione anche al freno a mano: se inserito troppo a lungo c'è il rischio che le pastiglie dei freni si blocchino sui dischi. A meno che la tua auto non sia parcheggiata in discesa o in salita, hai controllato di averla lasciata con il freno a mano staccato e la prima o la retromarcia inserita?

Tornare in movimento: affidati ai Professionisti First Stop

Se sei tra coloro che,  sempre nel rispetto del DPCM del 26 Aprile, ancora non possono muoversi utilizzando la propria vettura, segui i nostri consigli e abbi ancora un po’ po’ di pazienza. Se invece puoi tornare a circolare, i Centri First Stop sono a tua disposizione per il cambio dei pneumatici e, con l’occasione, ti consigliamo di chiedere un controllo completo della tua vettura, per ripartire in sicurezza. Ma ricorda: contatta sempre telefonicamente il Centro per prendere un appuntamento prima di recartici, per salvaguardare la tua sicurezza e quella di chi lavora in negozio.