CONOSCIAMO I NOSTRI CLIENTI PERCHE' CONOSCIAMO LE LORO STORIE. TU IN QUALE TI RICONOSCI?

ALESSANDRO E KITT - Sopravvivere al traffico quotidiano

ALESSANDRO E KITT - SOPRAVVIVERE AL TRAFFICO QUOTIDIANO

"KITT, sei pronto per una nuova avventura?"
È così che ogni mattina Alessandro sale in macchina e si prepara ad affrontare il traffico sulla strada che lo porterà a lavoro. La sua auto è il suo compagno di avventure… e parlare con lei lo fa sentire più un agente speciale che un impiegato che affronta il traffico della mattina.

NADIA E L'AUTOLAVAGGIO - Una giornata speciale

NADIA E L'AUTOLAVAGGIO - UNA GIORNATA SPECIALE

"La mia macchina è una specie di seconda casa su ruote."
Per Nadia l'auto è la compagna fedele dei momenti importanti e portarla all'autolavaggio è un po' come coccolarla e coccolarsi. La sua auto è disordinata ma organizzata e pronta ad affrontare con lei ogni situazione, dalla giornata in spiaggia alla cena con le amiche.

SERENA, MARCO, GIORGIA E LA FRAU WAGEN - Galeotta fu la constatazione amichevole

SERENA, MARCO, GIORGIA E LA FRAU WAGEN - GALEOTTA FU LA CONSTATAZIONE AMICHEVOLE

“Tra me e Marco c'è sempre stata un’attrazione potentissima: infatti ci siamo conosciuti perché mi ha tamponata.”
Per Serena e Marco la collisione tra le loro auto è stata praticamente un colpo di fulmine. L'auto è stata poi anche il primo grosso acquisto che hanno fatto insieme, per viaggiare on the road. Fino alla nascita di Giorgia, la loro bambina.

GABRIELE, DAVIDE MARTA E LA SCUOLA - Ogni mattina una lotta contro il tempo

GABRIELE, DAVIDE, MARTA E LA SCUOLA - OGNI MATTINA UNA LOTTA CONTRO IL TEMPO

“Devo ammettere che non dover più accompagnare Davide in macchina, la mattina, mi ha provocato un certo... sbandamento.”
Gabriele è un padre che ogni mattina affronta insieme al suo fedele compagno di viaggio, la sua auto, una lotta contro il tempo. “Accompagna i bambini a scuola, destreggiati nel traffico delle 8 di mattina, arriva puntuale in ufficio”: questo il suo mantra mattutino. Ma da poco tempo suo figlio ha iniziato ad andare al liceo. Da solo. In autobus. E questo provoca in Gabriele un po’ di malinconia. Ma per fortuna c’è ancora Marta…

MICHELE E IL PORTAFORTUNA - La sicurezza ha poco a che fare con la buona sorte

MICHELE E IL PORTAFORTUNA - LA SICUREZZA HA POCO A CHE FARE CON LA BUONA SORTE

“Quando ho acquistato la macchina nuova ho chiamato con non troppo preavviso mio padre e gli ho detto di prepararsi, che l’avrei portato a fare un giro. E cos’ha fatto lui? Prima di salire in macchina mi ha consegnato un vecchio ferro di cavallo arrugginito. “Come portafortuna!”, mi ha detto.“
Michele è un giovane responsabile e molto razionale. In particolar modo per tutto ciò che riguarda la sicurezza stradale.

ELISA E DIANE - Una giornata speciale

ELISA E DIANE - UNA GIORNATA SPECIALE

“Quando ho cambiato lavoro e ho dovuto per forza di cose prendere la macchina per andare in ufficio è stato un incubo: tutto quel tempo incastrata nel traffico dell’ora di punta… Poi è arrivata la svolta.”
Elisa è una giovane donna a cui piace ottimizzare i tempi e che, di conseguenza, odia il traffico mattutino. Ma proprio quando stava per iniziare a prendere in antipatia Diane, la sua auto/compagna di avventure, ecco la svolta.

DIEGO E LUCA - Rito o ottimizzazione

DIEGO E LUCA - RITO O OTTIMIZZAZIONE?

“Quando siamo passati da avere due macchine ad averne una sola ci mettevo un sacco di tempo... Adesso sono decisamente migliorato e l’operazione mi richiede un minuto scarso, ma Diego mi batte sempre alla grande: una volta per scherzo l'ho cronometrato, tipo pit stop di Formula 1…”
Luca e Diego sono due fratelli, uno spilungone e uno più basso, che da non molto sono tornati ad avere un’unica macchina da dividere e condividere: e il dover ogni volta regolare sedile, volante e specchietti è solo una piccola parte di questa staffetta!
 

ANNA E SPEEDY - Guardami parcheggiare, Baby

ANNA E SPEEDY - GUARDAMI PARCHEGGIARE, BABY

"Mi diverto sempre un sacco quando mi accorgo che qualcuno mi osserva parcheggiare, già con la mano malignamente pronta a suonare il clacson e mettere un altro po’ di pressione alla malcapitata. Con me però non attacca..."
Anna è una giovane donna e una disinvolta guidatrice. Le è sempre piaciuto guidare, fin da piccola, e con la sua utilItaria un po’ muscolosa, che chiama Speedy, ha un rapporto viscerale e istintivo

AMICIZIE DI PERCORSO - Chi fora una ruota, trova un amico

AMICIZIE DI PERCORSO - CHI FORA UNA RUOTA, TROVA UN AMICO

"Quella mezzora di strada che mi separa dall’ufficio è il mio momento di relax e libertà, in cui sono solo con me stesso. Un giorno però, ho finito tardi di lavorare, stavo uscendo dal parcheggio e sento qualcuno che bussa sulla fiancata..."
Fabio è un pendolare anomalo: ama dover prendere la macchina tutte le mattine per raggiungere il lavoro e ama altrettanto il rientro a casa a fine giornata. È il suo personale momento di relax dove non deve confrontarsi che con se stesso. Ma un bel giorno la sua routine viene interrotta...

DANIELA E CUBOTTA - L'auto come animale domestico

DANIELA E CUBOTTA - L'AUTO COME ANIMALE DOMESTICO

“Quando ero bambina per me la macchina di famiglia era una specie di animale domestico meccanico. Avevo un vero e proprio legame affettivo con quell’auto […] Adesso che sono io ad avere auto e figli [...] ho voluto mantenere viva la tradizione di famiglia con la nostra “cubotta” o “scatolotta”, come la chiamano i bambini (per fortuna non è una macchina permalosa!).”
Daniela è una mamma che, come i suoi figli, considera la sua “cubotta” un animale domestico: insieme si prendono cura di lei, come se fosse un gioco.

SIMONE E CHRISTINE - La regola dell'amico

SIMONE E CHRISTINE - LA REGOLA DELL'AMICO

"Non so che tipo di karma abbia la mia macchina, ma attira le donne. […] Qualcosa di strano però c’è, perché nel tempo la mia auto è diventata una specie di confessionale, in cui le mie amiche iniziano a raccontarmi la loro vita, i loro problemi, …"
Simone è un ragazzo preciso e galante. La sua auto è sempre curata e perfetta pronta ad affrontare qualsiasi necessità.