Check up auto prima di partire per l'estate

L'Italia offre innumerevoli itinerari per chi ama viaggiare in auto e scoprire le incredibili bellezze dello Stivale. Ma quali sono i controlli auto da eseguire prima di partire? A quale check up dovremmo sottoporre la nostra auto per evitare spiacevoli inconvenienti?

 

Naturalmente, tutte le necessarie verifiche antecedenti la partenza dovranno essere effettuate da personale qualificato, come i Professionisti dei Centri First Stop. Di seguito, qualche consiglio per uno spostamento estivo privo di qualsiasi stress.

Check up auto: Gomme e freni

 

Prima di partire per le tanto agognate vacanze, è utile sottoporre l’automobile alla più classica delle verifiche: quella di gomme e freni. Partendo proprio dal pneumatico, è necessario controllare che siano state montate correttamente le opportune gomme estive, nonché che il battistrada abbia un’altezza adeguata, almeno di 1.6 millimetri. Questo non solo per migliorare la sicurezza su strada - consigliata è un’altezza di almeno 3-4 millimetri - ma anche per evitare salatissime multe. Ancora, le gomme dovranno essere gonfiate alla giusta pressione.

 

Poter contare su freni in ottimo stato è essenziale per fare un viaggio privo di preoccupazioni, per questo è utile avvalersi di professionisti per controllare che dischi e pastiglie si trovino in buone condizioni. Componenti ormai vecchie e consumate potrebbero ridurre la risposta dei freni, aumentando lo spazio di reazione del veicolo: una conseguenza pericolosa, soprattutto quando ci si trova in autostrada o su percorsi che sappiamo saranno molto affollati.

Controllo auto: i liquidi

 

Contestualmente al check up auto su gomme e freni è necessario richiedere al proprio professionista di fiducia anche la verifica di tutti i liquidi della vettura. In particolare, si dovrà prestare elevata attenzione all’olio motore e ai liquidi di raffreddamento, ma anche ad altre soluzioni idrauliche.È il caso dei liquidi dei freni e del servosterzo, così come anche semplicemente il detergente nel serbatoio dei tergicristalli. La disponibilità di liquidi e lubrificanti dovrà essere sempre elevata, praticamente al massimo della capacità della vettura, per garantire uno spostamento andata e ritorno totalmente privo di pensieri.

Batteria e fari

 

Naturalmente, prima di partire per un lungo spostamento non si può evitare un controllo dello stato della batteria dell'auto. Questo per evitare di rimanere privi di carica durante il viaggio, impossibilitati ad accendere il mezzo e, di conseguenza, costretti a chiamare i soccorsi stradali.

 

Le batterie per auto hanno una durata variabile, tra i 4 e i 6 anni a seconda della tipologia installata o del tipo di guida. Affidati a professionisti qualificati, che trovi in tutti i Centri First Stop, per controllare che la batteria sia in grado di garantire la corretta alimentazione e il giusto voltaggio alla vettura, sia in fase di accensione che durante l’uso.

 

Legati alla batteria vi sono ovviamente i fari e tutte le luci di posizione del mezzo. Per una visibilità alla guida ottimale, tutti gli strumenti luminosi dovranno funzionare correttamente, sia per evitare delle salate multe - l’accensione degli anabbaglianti è obbligatoria anche di giorno in autostrada e nelle aree extra-urbane - che per viaggiare sempre in sicurezza. Sarà quindi necessario controllare la corretta accensione di abbaglianti, anabbaglianti e fendinebbia, nonché la giusta inclinazione del fascio luminoso sul manto stradale. Ancora, anche le luci di posizione, le frecce e le luci dei freni dovranno essere in grado di accendersi correttamente: sono indispensabili per le altre automobili presenti su strada, così da ridurre il rischio di tamponamenti.

Climatizzatore e filtri

 

L’estate italiana può essere molto torrida, soprattutto se si fosse costretti a rimanere per lungo tempo in coda su un’assolata autostrada. Per questo motivo, l’impianto di climatizzazione dovrà essere in grado di operare correttamente, per fornire il giusto refrigerio a tutti i passeggeri presenti nell’abitacolo. È molto importante che tutto l’impianto venga controllato da professionisti, affinché si possa contare su un corretto ricircolo e filtraggio dell’aria, così da ridurre il rischio di entrare in contatto con inquinanti, germi o batteri. Leggi qui per scoprire il servizio First Stop dedicato alla ricarica del climatizzatore auto.

 

Proprio in fatto di filtri, si dovrà richiedere la pulizia di tutte le soluzioni installate sulla vettura. Fra questi il filtro dell’aria, quello dell’olio e quello del carburante, che potranno essere facilmente sostituiti in caso di bisogno, garantendo così il massimo della performance all’auto e limitando le possibilità di improvvisi e fastidiosi malfunzionamenti.