Freni che stridono quando si frena piano

Freni che stridono quando si frena piano: cause e soluzioni

 

Lo stridio dei freni quando si frena piano non è un rumore da poco. L’impianto frenante nel suo insieme svolge un ruolo fondamentale per la sicurezza del conducente, degli occupanti del veicolo e degli altri utenti della strada.

 

Quando ciò accade, devi intervenire immediatamente. La soluzione più sicura è di recarsi rapidamente in un garage First Stop. I nostri tecnici troveranno l’origine di questo stridio anomalo e, se necessario, effettueranno una riparazione o la sostituzione di talune parti.

 

In ogni caso, se non si è professionisti, non è consigliabile eseguire da soli l’ispezione dell’impianto frenante. Consegnando la tua auto a First Stop, hai la certezza di affidarla a esperti adeguatamente qualificati.

Le pastiglie dei freni

 

Ne parleremo più avanti, ma è probabile che le pastiglie siano la causa dello stridio che ti mette in allerta.

Il ruolo delle pastiglie

 

Queste pastiglie sono parte integrante dell’impianto frenante, nel quale svolgono un ruolo assolutamente fondamentale. Schematicamente, ecco come funzionano.

 

Quando il conducente preme il pedale dei freni il liquido dei freni viene compresso. Questo ha l’effetto di spingere un pistoncino, che a sua volta spinge le pastiglie. Queste poi sfregano contro i dischi dei freni, che sono fissati alle ruote.

 

A causa della resistenza, la rotazione degli stessi diminuisce, e ciò provoca la frenata o addirittura l’arresto totale della vettura.

Cambio delle pastiglie

 

Le pastiglie sono elementi di consumo, che subiscono l’usura del tempo e dei chilometri. Quindi come si fa a sapere quando cambiare le pastiglie dei freni?

 

Non c’è una risposta assoluta a questa domanda, perché tutto dipende dal tipo di pastiglie, dal modello di auto (un mezzo pesante usa i freni più intensamente) e dall’ambiente di guida (in città si tende a sforzare di più i freni).

 

A titolo indicativo, si stima che le pastiglie posteriori debbano essere cambiate ogni 80.000 km, e quelle poste anteriormente ogni 30.000 km. Questa differenza si spiega con il fatto che, logicamente, le pastiglie dei freni anteriori subiscono la maggiore forza frenante (circa il 70%).

 

Non mancano ovviamente i segnali inequivocabili di usura prematura delle pastiglie: al di là del caratteristico stridio, alcune vetture sono dotate di una spia luminosa.

 

Situata sulla plancia, è di colore arancione e rappresenta un cerchio, accanto al quale si aprono due archi circolari interrotti, a sinistra e a destra.

Freni che stridono quando si frena piano

 

“Perché i miei freni stridono?” o “Come eliminare il rumore dalle pastiglie dei freni? ” sono domande ricorrenti tra gli automobilisti. Si noti che la nozione di stridio è piuttosto soggettiva. Per lo stesso suono prodotto, alcune persone si chiederanno piuttosto perché “Quando freno, si sente uno stridio?”.

 

Ci sono diverse spiegazioni plausibili per questo fenomeno. Per scoprirlo con certezza, recati il prima possibile in un centro First Stop. In alcuni casi, infatti, questo stridio è accompagnato da un peggioramento delle condizioni di frenata. La distanza per fermare il veicolo aumenta ed è ovviamente in gioco la tua sicurezza.

Le cause possibili

 

  • Un problema con le pastiglie non significa necessariamente che debbano essere cambiate. Lo sporco accumulato nel tempo può provocare lo stridio. Un accumulo di polvere, infatti, può impedire ai pistoncini di svolgere correttamente la loro funzione. In questo caso, le pastiglie devono essere pulite. Attenzione, questo deve essere fatto utilizzando prodotti specifici. I meccanici dei centri First Stop dispongono delle soluzioni adeguate e sanno utilizzarle.


  • Lo stridio, più semplicemente, può essere un segno che le pastiglie sono usurate. È la durezza dell’ultimo strato che spiega il rumore. Questa è una spiegazione molto logica se non sono state cambiate da molto tempo.


Il tecnico ne ispezionerà quindi lo spessore. Se è vicino ai 3 millimetri, non ha senso procrastinare : è necessaria la sostituzione.

 

  • Le pastiglie possono anche divenire molto rumorose, che è in un certo senso la fase preliminare allo stridio. Queste vibrazioni ad alta frequenza possono essere ridotte o eliminate applicando del grasso sul retro delle pastiglie. Una manovra da demandare esclusivamente ai professionisti.


  • La vetrificazione delle pastiglie è una possibilità che sarà esplorata dal tecnico. In questo caso, la loro superficie è dura e scivolosa. Quando la temperatura è elevata, la pastiglia non aderisce più al disco, come dovrebbe, ma scivola su di esso. Ciò ha logicamente delle conseguenze sullo spazio di frenata.


  • Lo stridio, specie se più acuto, può derivare da un cattivo angolo di contatto tra le pastiglie e il disco dei freni. Per correggere questa anomalia, il tecnico può scegliere di limare le estremità dei due elementi in modo che il contatto avvenga più agevolmente.


  • Perché i miei freni stridono? Infine, c’è un caso piuttosto raro che può causare questo fenomeno. Ciò accade quando le pastiglie non si adattano alla pinza. Quest’ultima è la parte che esercita pressione sulle pastiglie in modo che vengano a contatto con il disco per rallentare la ruota. In questo caso, le pastiglie si muovono più del necessario e finiscono per consumarsi prematuramente.


Questo difficilmente è possibile su un veicolo nuovo, e ancora meno se affidate la manutenzione del vostro veicolo a professionisti qualificati.

Il caso delle pastiglie nuove

 

Il caso dei freni nuovi che stridono quando si frena piano non è raro. Ciò non significa che le parti appena installate siano difettose.

 

In questo caso l’ipotesi più probabile è che i dischi dei freni siano rigati e con dei solchi profondi. Qui, la superficie degli stessi non è più liscia, il che provoca un attrito con le pastiglie.